.
Annunci online

 
leiperlei 
Trasparenze
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Milan On My Bike
MetalLau
EllaMoon
IfYouNeedIt
Ombra
Flyhigh
HeavenonEarth
Yogurtalimone
CherieApeRegina
  cerca

     Sono solo un gabbiano.

        E mi piace volare

           …e sarà volare

       per la gioia di volare!

 

         L’altra parte di me…

   affinitasonore.blogspot.it/ 

 


 

Diario | Frammenti di me | Schizzi e parole |
 
Diario
1visite.

16 novembre 2013

Ipnotizzata...

Elisa - L'Anima Vola




permalink | inviato da leiperlei il 16/11/2013 alle 5:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 aprile 2013

Canzone del Giorno

Giorgia: Spirito Libero  




permalink | inviato da leiperlei il 24/4/2013 alle 6:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 ottobre 2012

Melody Gardot - Goodnite

http://youtu.be/JjkGeSvhHPw




permalink | inviato da leiperlei il 19/10/2012 alle 3:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 ottobre 2012

.

Da note lente mi faccio cullare,

rallentando la mente chiudo gli occhi,

eccoti…!

Buona notte.

http://youtu.be/kS8iOUT1gIE




permalink | inviato da leiperlei il 13/10/2012 alle 2:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 ottobre 2012

.

Io: “Ciao, volevo prendere un appuntamento per tagliare i capelli

Lei: “Lunghi o corti?”

Io: “Corti

Lei: “Aspetta, fammi guardare… va bene domani mattina alle 11?”

Io: “Ok, perfetto!”

Lei: “Nome?”

Io: “Sarah…”

Lei: “Aaah, ma sei quella ragazza con il batuffolo di cotone in testa!!??!!”  (RIDE!)

Io: ??? o_O

 

Che bello quando diventi un cliente fisso e ti riconoscono!

Colpa mia se ho una ricrescita pazzesca e a pochi giorni dal taglio mi esplodono in testa??




permalink | inviato da leiperlei il 10/10/2012 alle 4:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 ottobre 2012

Maria Gadú - Extranjero

http://youtu.be/ymE2Frvu9do




permalink | inviato da leiperlei il 10/10/2012 alle 3:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 settembre 2012

Melody Gardot - Sweet Memory

http://youtu.be/9NO5zuATwkc




permalink | inviato da leiperlei il 9/9/2012 alle 1:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 settembre 2012

.

“Vuoi giocare con me?”

“A cosa giochiamo?”

“A lanciarci la palla!”

“E come si gioca?”

“Io la lancio a te, tu la lanci a me”

“E qual è lo scopo del gioco?”

“Se ogni volta che lanci ti senti felice e non hai paura di farti male nel riprenderla, il gioco funziona

“E quanto dura questo gioco?”

Non è un gioco a tempo, finché ci fa stare bene possiamo continuare…”  




permalink | inviato da leiperlei il 6/9/2012 alle 13:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

4 settembre 2012

.

Lei: “Perché ridi?”

Io: “Non rido, sorrido!”

Lei: “E tutto questo buonumore da dove arriva?”

Io: “Da un CIAO

Lei: “???”

Io: “Ho salutato una persona e abbiamo parlato

Lei: “Quindi?’”

Io: “Quindi cosa?”

Lei: “Non mi sembra un evento eccezionale. Cosa ti ha detto per farti sentire così?”

Io: “Mi ha detto CIAO!”

Lei: “Ambè, ora è tutto chiaro! Se basta così poco ora mi metto a salutare tutti quelli che passano…”

Io: “Si, basta poco a volte per comunicare!”

 

Capita che si creino distanze, blocchi, strani interrogativi, il tutto senza capirne il motivo. Poi il silenzio

Magari basterebbe un semplice passo, un semplice “Ciao” detto sinceramente e senza aspettative per mutare la situazione.

Credo che il potere di un “Ciao” sia sottovalutato :)

E’ solo una parolina, ma è un inizio… 




permalink | inviato da leiperlei il 4/9/2012 alle 2:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

22 agosto 2012

Muse - Exogenesis - Symphony Part 2 (Cross-Pollination)

http://youtu.be/svu5lu_-6jQ




permalink | inviato da leiperlei il 22/8/2012 alle 20:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 agosto 2012

.

Con la mente ti abbracciomi senti?

Piano il mio pensiero diventa denso, mi senti?

Una leggera pressione sul viso, un calore rassicurante, mi senti?

Ti ascolto




permalink | inviato da leiperlei il 20/8/2012 alle 16:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

15 agosto 2012

.

Domenica, la città è deserta.

Figuriamo il paese nel quale vivo.

E’ una bella giornata, che fare??

“Quasi quasi tiro fuori la bici e mi faccio un giroandata!

Mi vesto, scendo in garage, tiro fuori il bolide ed eccomi pronta sulla strada.

“Che silenzio!”  penso “Però, che bella dimensione!”

Col sorriso sulla faccia e la musica nelle orecchie, inizio la mia pedalata solitaria.

Giro un po’ qua, un po’ la, mi accorgo di stradine mai percorse e mi ci butto.

“Cavoli non c’è proprio n’anima!”  canticchio e continuo imperterrita.

In lontananza avvisto una figura umana, è un signore a passeggio col cane.

Gli passo vicino salutando con un sorriso, lui ricambia mentre il cane abbaia, continuo il mio percorso.

“A questo punto mi impossesso della strada” al centro della carreggiata, le braccia larghe, mi sento potente, E’ tutto mio!”

Aumento la velocità, zigzago qua e la, mi concedo qualche acrobazia (nei limiti delle mie possibilità) mi sento una grande!

Mi esalto!

Più veloce…

Mi esalto di più!

Una sensazione di onnipotenza mi scorre lungo la schiena e mi fa vibrare.

“Adoro le domeniche di agosto… andate tutti a rifugiarvi altrove, io intanto conquisto la città!!! Ihihiihiiii”  (quando mi esalto lo faccio bene…)

Raggiungo la pista ciclabileora rallento per godermi il paesaggio.

Osservo lo scorrere lento dell’acqua nel canale, la natura decisamente verde di questo tratto. Qualche uccellino che se la canta, una rana saltella a lato della pista.

“Che pace, che tranquillità… e oggi è tutto per me! Solo per me…!”

Fischietto guardando il sole, non trattengo il sorriso e……TUMP! STU-TUMP!!!

In un secondo il sole non c’è più, la natura è sparita e anche quella sensazione di benessere

Lui: “Si è fatta male???…ommioddio, mi scusi! Sta bene???”

Mi rendo conto di essere per terra, un gran mal di testa… …e la bici?

Lui: La prego mi risponda, chiamo il 118???’’

Il 118?? Mi risponda?? “…Ma che cosa è successo???” Riesco lentamente a dire.

Lui: Oddio è viva!  (Tiè!)

“E’ tutta colpa mia, le ho lanciato un sasso in testa!”

Io: O_O … ma come?? (sconcertata)

Lui: Ehm, vede… credevo di essere solo!

Vengo qui quasi tutti i giorni a passeggiare ed è sempre pieno di persone, di bambini.

Oggi mi sono trovato immerso in questo silenzio, solo con i miei pensieri… guardando l’acqua ho ripensato a quando da piccolo tiravo i sassi, cercavo di farli rimbalzare sulla superficie oppure sfidavo mio cugino a chi li tirava più lontano.

Ecco, mi sono esaltato! Sasso dopo sasso mi sono sentito onnipotente... 

…stavo per battere il mio record quando la sua testa mi è apparsa davanti!!!

Io: Ah(spero non pretenda le scuse per aver stroncato il suo primato…?!?!)

Lui: Probabilmente le verrà fuori un bernoccolo, vada a casa e si metta del ghiaccio! Per il resto mi pare sia tutto ok, vero?  (mi allunga la mano per aiutarmi)

Io: Già! (lo assecondo e mi alzo)

Recupero la bici, non presenta danni, io neanche, inizio a pedalare.

Lui: Arrivederci!  (mi sorride)

Io:  A presto! Ci conti!

Mi dirigo verso casa, la testa mi scoppia. Forse dovrei passare a farmi visitare ma non ho tempo! Devo studiare un PIANO!

“Non crederà mica che ci sia cascata, vero?? 

Lui e la sua FINTA gentilezza! Lui e i suoi FINTI sorrisi

Per un attimo ha sperato d’avermi seccata, così avrebbe avuto campo libero!”

Rifletto… …

“Domenica prossima LA CITTA’ SARA’ MIA!!! Costi quel che costi! 

Non ammetterò altri rivali!”

Rifletto… …

“Valà, magari inizio comprandomi un casco… la sicurezza prima di tutto!”




permalink | inviato da leiperlei il 15/8/2012 alle 0:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa

12 agosto 2012

Ludovico Einaudi - Giorni Dispari

http:////youtu.be/z5agwKEUGm0




permalink | inviato da leiperlei il 12/8/2012 alle 16:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 agosto 2012

.

Un bacio inaspettato e le mie forti, solide barriere di protezione crollano

Ora mi chiedo: “ Mi lascerai qui, nuda in balia del vento aspettando un raffreddore o credi si possa sfruttare la situazione??”

In attesa di decisione io mi rimetto le mie calde barriere… 

...ci sono troppi spifferi!




permalink | inviato da leiperlei il 6/8/2012 alle 6:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 agosto 2012

.

Lui: Ho bisogno di un cambiamento! Ho bisogno di vivere altrove

Io: E cosa te lo impedisce?

Lui: Mah, non so! Non ho più 20 anni, poi se dovessi tornare indietro dove lo trovo un lavoro, una casa

Io: Non hai ancora pensato se vuoi davvero partire e già ipotizzi un fallimento con annesso ritorno??

Lui: Beh dai, al lavoro non è male. Ok son li da 20 e passa anni e sono stufo, però i colleghi son simpatici… questa città è un po’ monotona, però c’è di peggio

Stavo anche pensando di comprare casa, magari se mi sposto un po’ più in centro me la vivo meglio

Io: Non credi che prima di comprare casa dovresti chiarirti se qui ci vuoi rimanere?

Lui: Forse hai ragione… però insomma, non ho più 20 anni, da qualche parte dovrò pur mettere radici, è ora di crescere!

Io: Insomma, sei troppo vecchio per cambiare ma ancora immaturo per decidere?? 

Mi stai dicendo questo?

Lui: Messa così non ha senso!

Io: Appunto! Ma tu che cosa desideri?

Lui: … … … … …

Io: Io inizierei da li




permalink | inviato da leiperlei il 5/8/2012 alle 4:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

31 luglio 2012

.

Scena: venerdì sera al banco bar, si avvicina uno dei clienti fissi.

Io: Ciao!

Cliente : Ciao…

Io: Allora cosa bevi? (sorridendo gentilmente)

Cliente: Mah, non saprei… vediamo… dai fai tu, quello che vuoi!(mmm, inizia male!)

Io: Ok, ma alcolicoanalcolico?? Lo preferisci dolce, secco??

Cliente: Si va bene! (O_O Va bene cosa???)

Io: Base vodka può andare??

Cliente: Boh! Ma si… anzi no preferisco il rhum!

Io: Ok allora…

Cliente: Però aspetta, di gin cosa hai?? No, però il gin… insomma è triste! (???) …tequila sale e limonesemplice e diretto… no però finisce subito! (mi appoggio al banco, sorrido… attendo!) mmmmmm dai aiutami!

Io: Ahahahah, siamo un po’ confusi oggi?? (tento di sdrammatizzare...)

Che ne dici di un buon mojito?? Fresco, s’intona alla stagione e dura a lungo

Cliente: Bello! Ci sta proprio!

Io: Ok andata!

Cliente: Aspetta, però nel mojito c’è la menta!

Io: Ehm, si! Direi che è essenziale

Cliente: Nooo, la menta non mi piace!

Io: Ok, la caipiroska ti piace? (respiro…)

Cliente: Uhmmmm, un po’ sterile

Io: Un mai tai??

Cliente: Troppo dolce

Io: Margarita??

Cliente: No, mi fa pensare alle vacanze scorse e divento triste… ( ti prego fa che non parta anche il momento terapia!!!) ne ho bevuti così tanti con Lei… (appunto!) ne andava matta, era così bella! Poi mi ha lasciato per quello … (devo intervenire… adesso o mai più…)

Io: Senti che ne dici di qualcosa di più allegro e colorato, un tequila sunrise??

Cliente: Divertente ma…

Io: Long Island?

Cliente: Bevuti troppi in vita mia! (si vede!)

Io: Ma se rimaniamo su qualcosa di semplice? Tipo un vodka tonic o il buon vecchio cuba che va sempre bene??

Cliente: Qualcosa di semplice sarebbe perfetto. Tanto è così giusto per bere qualcosa e fare due chiacchiere… (chiacchiere?? Io le chiamerei rompimento di co……. ok calma, respira e ricordati di essere professionale…!)

Io: Allora vada per il cuba??!! (sorriso vittorioso)

Cliente: Però forse è troppo scontato… mmmmm… ma tu di che cosa hai voglia?

Io: Mah, sinceramente non ho più voglia di niente! (sconfitta!)

Cliente: Ma lo sai che siamo in due? Ultimamente bevo troppo! Sai che ti dico? Dammi un bicchiere d’acqua dal rubinetto, anche perché stasera guido io. Tanto son sempre qua, i tuoi cocktail faccio sempre in tempo a berli!

Gli allungo un bicchiere d’acqua.

Se ne va!

Lo dico sempre, la soluzione è nelle cose semplici!!!

siamo chiusi!




permalink | inviato da leiperlei il 31/7/2012 alle 15:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 luglio 2012

.

E lasciarsi fluire, in questo tempo e in questo spazio

In fondo cosa abbiamo da perdere?

Nulla, possiamo solo arricchirci!

Attimivibrazionivita

Ora scelgo di farmi cullare dal tuo sentire…

La testa finalmente si svuota e dolcemente ne accolgo il silenzio

Resto così, assaporando ciò che ora mi circonda

Resto così, sospesa in questa dimensione che ora mi avvolge

Disarmata, col cuore gonfio di emozioni ti guardo

Un leggero imbarazzo tradisce il tuo sorriso

Ora so che il contatto è reale!

Nuditàtenerezzaprofondità

Amo il Pianeta che sei

In punta di piedi, con assoluto rispetto, ne custodisco l’essenza

 




permalink | inviato da leiperlei il 26/7/2012 alle 18:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

23 luglio 2012

Ray Charles - Georgia On My Mind

http://youtu.be/fRgWBN8yt_E




permalink | inviato da leiperlei il 23/7/2012 alle 12:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 aprile 2006


Mamma, mamma, mi compri l’uovo??”

L’uovo? Ancora? Ma hai quasi 30 anni!”

“E allora? Dai, mi compri quello Kinder che ha le sorprese più belle?”

“Sei incredibile! Ma non te lo puoi comprare tu?”

“Ma così non vale, che sorpresa è??!”

                                                          

Ce l’ho fatta, oggi ho avuto il mio uovo di cioccolato!

Non quello Kinder perché ci voleva un mutuo per comprarlo

e non c’è stato tempo per richiederlo, ma comunque ho avuto il mio uovo!

Lo so, fa molto matirendicontodelletàchehaisembriunabambina

ma come mi piace tirare il pugno sull’uovo per vedere che sorpresa mi è capitata!

Ebbene… la sorpresa c’era… ma non sono ancora riuscita a capire come si monta.

Ci sono all’incirca 50 pezzettini di plastica colorata e nessuna istruzioneaiuto!!!

E poi le chiamano cose da bambini… qui ci vuole la laurea!

 

gnam gnam … però il cioccolato era buono!!!
                                                                              




permalink | inviato da il 17/4/2006 alle 2:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (26) | Versione per la stampa

11 aprile 2006

.

Oggi frugavo tra i miei documenti e le cartacce.

Di sorpresa salta fuori un biglietto con un numero di telefono.

- ? -

Giro il foglio, un nome: Maria

- ? -

La mia curiosità mi spinge a prendere il telefono e fare quel numero.

“Pronto?”

“Si, pronto, ho trovato il tuo numero ma non so chi sei”

“Ah, e quindi?”

“E quindi chi sei?” (sempre molto gentilmente)

“Mi chiami tu e mi chiedi chi sono?” (giusta osservazione)

“Scusa, hai ragione, io sono Sarah, ho trovato il tuo numero ma non mi ricordo chi sei”

“Ma Sarah chi?” (la cosa si fa contorta e complicata)

“Ehm, Sarah Sarah! (con tono un po’ dubbioso ed incerto)

“Ma stai bene?”

“Io si, grazie! E tu?”

“Tutto bene”

“Bene!” (breve pausa di silenzio)

(riprende) “Beh, è stato un piacere, richiama quando vuoi!” (riattacca)

“???”

Rimango con la cornetta del telefono in mano e un punto di domanda sulla faccia.

 

10 minuti dopo…

Driiiin driiiin

Rispondo:

“Pronto?”

“Senti, sono ancora io (ma io chi???), forse ho capito chi sei, ci siamo conosciute al

corso di latino-americano, vero?”

“Veramente io non ballo, manco mi piace!”

“Ah, e allora perché venivi al corso??”

“Ma io non ci sono mai venuta al corso!”

“Cretina, pagavi e manco ci venivi?” (e mi becco anche l’insulto)

“Senti, ci deve essere un errore, io non ballo, non mi iscrivo a corsi che poi non

frequento… facciamo che prima ho sbagliato numero e chiudiamola qui”

“Guarda che non hai sbagliato il numero, è giusto, è il mio!”

Di botto mi sento cadere le braccia “possibile?” “mi sono proiettata su Scherzi a

Parte da sola?!”

“Ok, il numero è giusto ma forse la persona è quella sbagliata”

“No no, se è giusto il numero, sono giusta anch’io, visto che al mio numero

rispondo io!” (ci fa o ci è???)

“Senti è stato bello ma devo andare”

“Peccato, sei di fretta, avevo voglia di chiacchierare un po’… magari ti richiamo

domani!” (sento l’entusiasmo nella sua voce)

“Ehm, guarda, domani non posso”

“Allora dopodomani”

“Neanche!”

“E quando?”

“Appena mi viene la voglia di ballare ti chiamo io così si organizza”

“Perfetto, ci conto!”

 

Dopo qualche minuto riprendo i contatti con la realtà, prendo l’agenda e ricopio il numero

alla voce Ospedale Psichiatrico… nella vita non si sa mai, magari torna utile!




permalink | inviato da il 11/4/2006 alle 15:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (30) | Versione per la stampa

10 aprile 2006


Spero solo che questa giornata finisca presto

… e che domani ci sia il sole!




permalink | inviato da il 10/4/2006 alle 14:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

6 aprile 2006

.

Oggi ho preso la mia chitarra, avevo un’oretta libera e volevo rilassarmi

La tiro fuori dalla custodia, prendo il canzoniere, dita in posizione e…

... tin … mi parte una cordaazz… mi becca la faccia, sanguino un pochino…

doppio azz… il sangue mi fa impressione, svengotriplo azz

… mi riprendo dopo un po’, stesa sul pavimento, una voce stridula che grida:

“Ma se vuoi riposarti non puoi andare a letto??? Qui mi dai fastidio, devo passare l’aspirapolvere!”

???

 

Dopo 15 minuti ero al mercatino dell’usato sotto casa a barattare la mia chitarra con una compilation di musica New Age… si dice abbia effetti rilassanti!!!!!!!!




permalink | inviato da il 6/4/2006 alle 2:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (23) | Versione per la stampa

4 aprile 2006


Iuppydù!!!

La fiera è finita e io sono stata liberata da quel piccolo stand che ormai era la mia prigione.

Beh, dai, non è andata male, ci siamo anche divertiti… però oggi ho la schiena a pezzi, le gambe pesanti, il collo bloccato, ho perso la voce e le occhiaie mi arrivano alle ginocchia… che bell’immagine!

Mi farei una foto se la fotocamera non si rifiutasse di immortalarmi in questo stato!L

 

Vabbuò, domani è un altro giorno e io spero di essere un’altra immagine! ;)




permalink | inviato da il 4/4/2006 alle 17:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

21 marzo 2006

.

Mi guardi e sorridi

penso “quanto mi ama!”

Mi osservi e il sorriso cresce sempre più… ridi!

penso “mi ama proprio tanto!”

Entro in ufficio, la mia collega si gira e ride

Il mio capo ride

L’autista del bus ride

Il panettiere ride

Ma ride anche il custode

Il vicino di casa

E la perpetua che incontro ogni giorno…

penso “che bella giornata positiva, oggi il mondo è felice!!!”

Torno a casa tutta contenta, contagiata da questa vena di allegria

Mi svesto, preparo il caffè

poi vado in bagno e guardandomi allo specchio mi si gela il sangue

  altro che amore e gioia!

Bastardi tutti quanti, ci vuole tanto a dire:

“Guarda che ti sei truccata un occhio solo!




permalink | inviato da il 21/3/2006 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa

17 marzo 2006

.

Ruoli, equilibri, incastri

Io

Te

La vita danza e noi ci lasciamo trasportare

A volte è difficile capire

A volte è meglio non fare domande

Poi la musica si ferma

E capisco la sola cosa che conta

Tu, che ancora balli con me




permalink | inviato da il 17/3/2006 alle 2:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

4 marzo 2006


AZZ

               … sono sempre in RITARDO!

Corro!… si…

              … ma non troppo!




permalink | inviato da il 4/3/2006 alle 18:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

2 marzo 2006

.

IO, TE E LA DEFILIPPI!

Sera, torno a casa dal lavoro:

 io “Ciao amore!”

lei “Ciao!”

io “Tutto bene? Com’è andata la giornata?”

lei “Bene! Tu?”

io “Bene, sono un po’ stanca, oggi…(m’interrompe…)

lei “Oggi Alessandro ha scelto!” (tutta contenta…)

io “Alessandro??? (mi pare fosse questo il nome) Ha scelto??? Ma…?

lei “Siii, quello di UOMINI E DONNE!”

io “Ah”

lei “ Praticamente… bla bla bla bla… e poi bla bla bla e ancora… bla bla bla 

15 minuti dopo…

io “Ho capito!...... Senti che vuoi per cena?”

lei “Aspetta, poi non ti ho detto… e riattacca… bla bla bla … …

io “SI, ma per cena?”

lei “Bla bla bla… … per cena vedi tu … … bla bla bla… …

io - penso - Ma quanto è durato sto programma??? E poi che me frega di questi???

lei “Bla bla bla… … così poi ha scelto!”

io “Ah, bene! (e penso… Dio grazie, ha finito, mò me caga!)

lei “E poi ad AMICI hanno fatto vedere… … bla bla bla… … …”

io – penso - Noooooo! Ma questo è un incubo!

lei “Perché vedi Raffaele… … bla bla … e non ti ho detto di Eleonora… bla bla bla

20 minuti dopo (nel frattempo abbiamo anche mangiato)

lei “Tu che ne pensi??)

io - panico! – negli ultimi minuti l’ascoltavo con le orecchie chiuse “Bhè, la penso proprio come te!” – sorrido!

lei – tutta soddisfatta -  “Ok… … … ora mi preparo e vado a fare la notte!

Io “… … … … … … … ah!”

 

Come mi piacciono queste serate di reciproca condivisione!




permalink | inviato da il 2/3/2006 alle 1:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

27 febbraio 2006


Sono stata nominata da lei e ho accolto volentieri il suo invito …
si parte… …

 

Sette cose che vorrei fare prima di morire

  • Riabbracciare le mie sorelle
  • Visitare il Brasile
  • Imparare il portoghese
  • Cambiare casa (qualche mq in più non farebbe male!)
  • Scrivere un libro
  • Passare una giornata intera ad ascoltare musica distesa sul divano senza alcun pensiero
  • Affermarmi sul lavoro

Sette cose che non posso fare

  • Fumare fino a 90 anni perché ho l’asma
  • Sbucciarmi mandarini e arance, odio l’odore degli agrumi sulle mani
  • Mangiare  carne e peperoni
  • Alzarmi al mattino presto con la pretesa di avere gli occhi aperti
  • Privarmi dello stereo
  • Trovare un gattino e portarlo a casa …ne ho già 5!
  • Perdermi un puntata di … … qualsiasi serie televisiva!

Sette cose che mi piacciono nel bloggare

  • Fare amicizia
  • Tirare fuori la mia vena ironica
  • Conoscere nuovi punti di vista
  • Confrontarmi
  • La libertà di dire la mia
  • Leggere, leggere, leggere
  • Scrivere, scrivere, scrivere (qnd ho tempo)

Sette cose  che dico spesso

  • … e quindi???
  • Porca bistecca!
  • Zio Caaarlos!
  • Alura?!?
  • Quando avrò tanti soldi… … …
  • Possibile che sto armadio sia sempre un gran casino???
  • Un attimo! C’è tempo!... ora lo faccio!!! (così sono sempre in ritardo!)

Sette libri che mi sono piaciuti

  • Tutti quelli di Jeanette Winterson

 in particolare Simmetrie Amorose e Scritto sul corpo

  • Illusioni di Richard Bach
  • Molte vite un solo amore di Brian Weiss
  • Il salto di Saffo di Erica Jong
  • Affinità di Sarah Waters
  • Con pedigree di Lola Van Guardia
  • L’incesto di Angot

Sette film che rivedo volentieri

  • Il signore degli anelli
  • L’altra metà dell’amore
  • Sister act
  • Shine
  • Amadeus
  • 8 Mile
  • Trainspotting

I Sette nominati

Chiunque abbia voglia di raccontarsi

 




permalink | inviato da il 27/2/2006 alle 21:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

5 febbraio 2006

.

Quiz a tempo

Chi mi sa dire cos’è???

ahahaahaaaahahaaahahaaaaahahahaaa!!!

 

1)      esclamazione post mignolino sbattuto contro lo stipite della porta

2)    uno sfogo liberatorio

3)    il vicino che sta accoppando la suocera

4)    esercitazione canora

5)    sforzo da WC

6)    donna in travaglio

7)    altro

 

tic… tic… tic… tic… tic… tic… tic... tic... tic...

 

tempo venuto Ops, volevo dire tempo scaduto, la risposta esatta è:

 69) inquilina di sotto che tromba beatamente alla faccia di tutti i condomini!!!

… … … e da quel che sento tromba anche bene!!!   

 




permalink | inviato da il 5/2/2006 alle 1:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

28 ottobre 2005

.

 

Morte di un armadio invernale

 - “AZ! Ma hai infeltrito tutti i maglioni!”

- “Non l’ho fatto apposta! Mi sono dimenticata di regolare la temperatura… solo che prima avevo lavato il bianco

- “Vuol dire che hai lavato i maglioni a 90 gradi??”

- “!!!”

- “E con che cavolo vado in giro???”

 Oggi sono andata in ufficio con una camicetta dalle maniche a tre quarti, mezza trasparente tanto era leggera, un freddo porco e facevo anche la parte di quella calorosa!

Qui urge lo SHOPPING!!!      

                                    




permalink | inviato da il 28/10/2005 alle 2:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile