.
Annunci online

 
leiperlei 
Trasparenze
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Milan On My Bike
MetalLau
EllaMoon
IfYouNeedIt
Ombra
Flyhigh
HeavenonEarth
Yogurtalimone
CherieApeRegina
  cerca

     Sono solo un gabbiano.

        E mi piace volare

           …e sarà volare

       per la gioia di volare!

 

         L’altra parte di me…

   affinitasonore.blogspot.it/ 

 


 

Diario | Frammenti di me | Schizzi e parole |
 
Frammenti di me
1visite.

13 ottobre 2012

.

Da note lente mi faccio cullare,

rallentando la mente chiudo gli occhi,

eccoti…!

Buona notte.

http://youtu.be/kS8iOUT1gIE




permalink | inviato da leiperlei il 13/10/2012 alle 2:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 settembre 2012

.

“Vuoi giocare con me?”

“A cosa giochiamo?”

“A lanciarci la palla!”

“E come si gioca?”

“Io la lancio a te, tu la lanci a me”

“E qual è lo scopo del gioco?”

“Se ogni volta che lanci ti senti felice e non hai paura di farti male nel riprenderla, il gioco funziona

“E quanto dura questo gioco?”

Non è un gioco a tempo, finché ci fa stare bene possiamo continuare…”  




permalink | inviato da leiperlei il 6/9/2012 alle 13:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

4 settembre 2012

.

Lei: “Perché ridi?”

Io: “Non rido, sorrido!”

Lei: “E tutto questo buonumore da dove arriva?”

Io: “Da un CIAO

Lei: “???”

Io: “Ho salutato una persona e abbiamo parlato

Lei: “Quindi?’”

Io: “Quindi cosa?”

Lei: “Non mi sembra un evento eccezionale. Cosa ti ha detto per farti sentire così?”

Io: “Mi ha detto CIAO!”

Lei: “Ambè, ora è tutto chiaro! Se basta così poco ora mi metto a salutare tutti quelli che passano…”

Io: “Si, basta poco a volte per comunicare!”

 

Capita che si creino distanze, blocchi, strani interrogativi, il tutto senza capirne il motivo. Poi il silenzio

Magari basterebbe un semplice passo, un semplice “Ciao” detto sinceramente e senza aspettative per mutare la situazione.

Credo che il potere di un “Ciao” sia sottovalutato :)

E’ solo una parolina, ma è un inizio… 




permalink | inviato da leiperlei il 4/9/2012 alle 2:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

20 agosto 2012

.

Con la mente ti abbracciomi senti?

Piano il mio pensiero diventa denso, mi senti?

Una leggera pressione sul viso, un calore rassicurante, mi senti?

Ti ascolto




permalink | inviato da leiperlei il 20/8/2012 alle 16:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

6 agosto 2012

.

Un bacio inaspettato e le mie forti, solide barriere di protezione crollano

Ora mi chiedo: “ Mi lascerai qui, nuda in balia del vento aspettando un raffreddore o credi si possa sfruttare la situazione??”

In attesa di decisione io mi rimetto le mie calde barriere… 

...ci sono troppi spifferi!




permalink | inviato da leiperlei il 6/8/2012 alle 6:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 agosto 2012

.

Lui: Ho bisogno di un cambiamento! Ho bisogno di vivere altrove

Io: E cosa te lo impedisce?

Lui: Mah, non so! Non ho più 20 anni, poi se dovessi tornare indietro dove lo trovo un lavoro, una casa

Io: Non hai ancora pensato se vuoi davvero partire e già ipotizzi un fallimento con annesso ritorno??

Lui: Beh dai, al lavoro non è male. Ok son li da 20 e passa anni e sono stufo, però i colleghi son simpatici… questa città è un po’ monotona, però c’è di peggio

Stavo anche pensando di comprare casa, magari se mi sposto un po’ più in centro me la vivo meglio

Io: Non credi che prima di comprare casa dovresti chiarirti se qui ci vuoi rimanere?

Lui: Forse hai ragione… però insomma, non ho più 20 anni, da qualche parte dovrò pur mettere radici, è ora di crescere!

Io: Insomma, sei troppo vecchio per cambiare ma ancora immaturo per decidere?? 

Mi stai dicendo questo?

Lui: Messa così non ha senso!

Io: Appunto! Ma tu che cosa desideri?

Lui: … … … … …

Io: Io inizierei da li




permalink | inviato da leiperlei il 5/8/2012 alle 4:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 luglio 2012

.

E lasciarsi fluire, in questo tempo e in questo spazio

In fondo cosa abbiamo da perdere?

Nulla, possiamo solo arricchirci!

Attimivibrazionivita

Ora scelgo di farmi cullare dal tuo sentire…

La testa finalmente si svuota e dolcemente ne accolgo il silenzio

Resto così, assaporando ciò che ora mi circonda

Resto così, sospesa in questa dimensione che ora mi avvolge

Disarmata, col cuore gonfio di emozioni ti guardo

Un leggero imbarazzo tradisce il tuo sorriso

Ora so che il contatto è reale!

Nuditàtenerezzaprofondità

Amo il Pianeta che sei

In punta di piedi, con assoluto rispetto, ne custodisco l’essenza

 




permalink | inviato da leiperlei il 26/7/2012 alle 18:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

17 marzo 2006

.

Ruoli, equilibri, incastri

Io

Te

La vita danza e noi ci lasciamo trasportare

A volte è difficile capire

A volte è meglio non fare domande

Poi la musica si ferma

E capisco la sola cosa che conta

Tu, che ancora balli con me




permalink | inviato da il 17/3/2006 alle 2:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

25 settembre 2005

.

 

-“Perché mi guardi così?”
-“Così come?”
-“Come se mi rubassi, mi entri dentro
-“E questo ti disturba?”
-“Beh, insomma, un po’ mi mette a disagio”
-“Non conosco altro modo per guardarti!” 

Volteggi leggera davanti ai miei occhi
Dolce immagine di donna bambina
Disarmante come la pura ingenuità
Fresca come l’essenza di viola

Sei una fata che danza sull’acqua
Farfalla dai tanti colori
Ti guardo  e ti rubo al presente
In me sei eterna

Non chiedermi di chiudere gli occhi
Non chiedermi di rinunciare alla tua immagine
Io esploro ciò che tu mi concedi
Io dono affinché tu mi veda




permalink | inviato da il 25/9/2005 alle 4:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

12 maggio 2005

.

            
                                Occhi
profondi

               Occhi che parlano di antiche saggezze

                          Tremo a questo sguardo

                  Perché ben conosco il loro racconto

 

                            Eppure in me è pace

                           Mi scuote, mi rapisce

                            Eppure in me è pace

                 Mi sottomette, mi afferra stretta

                            Eppure in me è pace

 

                                Occhi profondi

                    Occhi che ora ammiro brillare

                      Nel riflesso di uno specchio

                   Che silenziosamente mi consola




permalink | inviato da il 12/5/2005 alle 20:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre